Graziella Seminara

Graziella Seminara si è laureata in Lettere moderne all’Università degli Studi di Catania   e ha conseguito il diploma di pianoforte all’Istituto Musicale Vincenzo Bellini di Catania.

Dal 1992 al 2002 è stata responsabile della sede di Catania del Centro di Documentazione di Musica Contemporanea e fa parte del Consiglio direttivo del Laboratorio musicale universitario, istituito presso il Dipartimento “Aglaia” di Studi Greci, Latini e Musicali della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Palermo.

Insegna Estetica della musica presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Catania e dal 2011 è Direttore del Centro di documentazione per gli Studi belliniani.

Interessata alle problematiche relative alla drammaturgia musicale, si è occupata in particolare di Jean -Philippe Rameau, Vincenzo Bellini, Alban Berg. Si è dedicata   altresì  allo studio della produzione musicale del ‘900,  all’approfondimento della ricerca musicale dei compositori contemporanei Francesco Pennisi, Aldo Clementi e Azio Corghi, ai rapporti tra musica e immagini nel cinema delle avanguardie e in quello di Stanley Kubrick.

 

Pubblicazioni rappresentative

 

–        The literary works of José Saramago in the musical theatre of Azio Corghi, in «Colóquio/Letras», nn. 151-152, gennaio-giugno 1999, uscita monografica dedicata a José Saramago: o ano de 1998 in occasione del suo conseguimento del premio Nobel per la Letteratura

–        Rameau, Palermo, L’Epos, 2001

–        «Costretti dall’angustia del tempo, tanto io che il Maestro, ad un’estrema brevità…»: Bellini, Romani e la duplice “parodia” de I Capuleti e i Montecchi, in Vincenzo Bellini nel secondo centenario della nascita. Atti del convegno internazionale, 8-11 novembre 2001, a cura di Graziella Seminara e Anna Tedesco, Firenze, Olschki, 2004

–        DaSylvia Simplex” a “L’esequie della luna” Drammaturgia musicale di Francesco Pennisi, in «Il Saggiatore Musicale», XIV, 1, 2007

–        The ‘Theatralised Canon’. Aldo Clementi’s Musical Dramaturgy, «Contemporary Music Review», vol. 30, nn. 3-4, June-August 2011, pp. 244–267

–        Alban Berg, Palermo, L’Epos, 2012

Commenti chiusi